Il vino costruito

Mi piace la definizione vino open source, ovvero l’esperimento della Famiglia Zonin con myfeudo offre, per la prima volta nel mondo del vino, la possibilità di partecipare alla “costruzione” di nuovi blend.

La curiosità?

Che si utilizzano strumenti di tipo social web per la costruzione del progetto.

Complimenti alla Famiglia Zonin!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: